SEI IN > VIVERE BRINDISI > CULTURA
articolo

Sfizi.Di.Posta: nel cuore di Brindisi la presentazione del libro

4' di lettura
120

Brindisi. Il viaggio lungo l’Italia del libro “Sfizi.Di.Posta” di Marco Occhipinti torna nuovamente a far tappa in Puglia. Si tratta di un progetto, per i tipi di Cosmo Iannone Editore, che Marco ha ideato da tempo (divulgato attraverso l’omonimo blog su web e su Facebook) e che ora viene raccolto in un lavoro capace di raccontare, con stile e capacità narrativa, la storia che si cela dietro lettere e cartoline raccolte in tanti anni di ricerca.

Chi è Marco Occhipinti

Immagine che contiene vestiti, persona, Viso umano, libro

Descrizione generata automaticamente

Siciliano di origini, ora vive in Puglia. È responsabile per l’Italia per il marketplace del collezionismo Delcampe, presidente del CIFT Centro Italiano Filatelia Tematica, membro della Royal Philatelic Society of London, filatelista da oltre quarant’anni. Occhipinti, noto a livello nazionale grazie alle presenze anche sul piccolo schermo (per esempio ospite nella trasmissione “Geo” della Rai) si rivolge ad un pubblico indistinto e per nulla preparato alla storia postale e della filatelia, riuscendo a coniugare la curiosità per un mondo, sconosciuto ai più, con il rigore tipico del ricercatore, facendo scoprire trenta vite vissute, episodi, aneddoti “raccontati” su uno strumento ora meno utilizzato come la cartolina in questi ultimi 130 anni.

Il documento postale in sé potrebbe rappresentare la mera quotidianità ma a meglio guardare, e in questo Occhipinti è maestro, si tratta di veri e propri “sfizi” come l’autore ha deciso di chiamare questa introspezione, lasciando poi al lettore viaggiare, nelle 216 pagine che compongono il libro, con l’immaginazione fino a calarsi nei personaggi, reali, raccontati.

La presentazione del libro

Il volume è già stato presentato in TV a GEO su Rai 3, al TGR Puglia, e a Cusano Italia TV; dal vivo al Ministero delle Imprese e del Made in Italy a Roma, al VI Festival Internazionale della Public History a Lecce, al Circolo Unione di Lucera, al Comune di Sommacampagna, alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria “Più Libri Più Liberi” di Roma, al Museo di Storia naturale di Foggia, all’Archivio di Stato di Isernia, alla Biblioteca D’Addosio di Capurso, al Bophilex di Bologna, ai Rotary Club di Mantova e Roma Quirinale e, più recentemente, a Napoli e Milano.

Il volume è arricchito dalla premessa dell’attore teatrale Gianfranco Jannuzzo e dall’introduzione curata da Bruno Crevato Selvaggi (direttore dell’Istituto di Studi Storici Postali Aldo Cecchi di Prato). La presentazione fa parte del nutrito programma della rassegna letteraria “Librante – incontri d’autore” organizzata da Yeahjasi Aps. Teatro dell’incontro, giovedì 16 maggio a partire dalle ore 18,30, sarà l’ex Convento di Santa Chiara a Brindisi. La rassegna ha ricevuto il patrocinio del Comune e della Provincia di Brindisi e ha ottenuto il riconoscimento nell’ambito del “Maggio dei Libri” del Ministero della Cultura. L’iniziativa gode inoltre del supporto di Mondadori Bookstore di Brindisi.

Ex Convento di Santa Chiara - Foto #2357

A dialogare con l’autore durante la presentazione del volume sarà Francesca Salvatore, storico, giornalista e vicepresidente di Cesram (Centro Studi Relazioni Atlantico-Mediterranee). Alcuni brani del libro verranno letti da Francesco Mauro, della Yeahjasi Brindisi APS. Al termine, l’autore sarà disponibile per il classico firmacopie.

Se Marco con grande arguzia ha voluto utilizzare il termine “sfizi” nel suo pluriennale lavoro di ricerca e raccolta possiamo sicuramente affermare che tutto il libro è una vera e propria fonte di “gemme postali” che diventano gocce di vita vissuta da intere generazioni e che ci rimandano al nostro passato motivo di ricordo per i tempi passati. Tempi sicuramente meno tecnologici, ma universalmente riconosciuti come più “umani”, dove i rapporti interpersonali si intrecciavano con la scrittura manuale, magari stilisticamente non sempre bella, ma meravigliosamente vera.

Un appuntamento da non perdere dunque per immergersi nel cuore del centro storico brindisino e nelle magiche atmosfere dell’ex Convento di Santa Chiara lasciandosi trasportare dal racconto di Occhipinti, tra storia, aneddoti ed antica vita vissuta.



Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2024 alle 21:12 sul giornale del 15 maggio 2024 - 120 letture






qrcode