Evasione fiscale nel settore immobiliare, scoperti ricavi non dichiarati per un milione di euro

1' di lettura 21/05/2023 - La guardia di finanza di Brindisi ha concluso una complessa ed articolata verifica fiscale nei confronti di una società di intermediazione immobiliare.

Le Fiamme Gialle hanno proceduto alla ricostruzione e alla quantificazione delle reali capacità contributive della società a seguito dell’esame di un’ingente mole di documentazione informatica che è stata acquisita nel corso della verifica- Le informazioni acquisite e i dati disponibili nelle banche dati hanno consentito di constatare che la società verificata avrebbe gestito una moltitudine di incarichi di mediazione per la compravendita di immobili, omettendo l’emissione delle fatture relative ad oltre un centinaio di operazioni e sottraendo a tassazione i relativi ricavi.

All’esito dell’attività, che ha riguardato gli anni d’imposta dal 2018 al 2022, è stata constatata una base imponibile sottratta a tassazione, ai fini delle imposte sui redditi, per circa 970 mila euro ed un’evasione in materia di imposte indirette per circa 213 mila euro. Le irregolarità verranno segnalate ai competenti Uffici Finanziari per i conseguenti recuperi a tassazione e l’irrogazione delle relative sanzioni.






Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2023 alle 12:28 sul giornale del 22 maggio 2023 - 10 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d96d





logoEV
qrcode